Orario: Lun-Ven 7:30-19:00 Sab. 7:30-12:00  Orario prelievi: 7:00-10:00

INFO SU GIORNI, ORARI, COSTI E DISPONIBILITA’ DEL SERVIZIO TEL.0573505250

POLIAMBULATORIO MISERICORDIA DI PISTOIA - Via Bonellina, 1 - 51100 Pistoia Tel. 0573.505250  Web: www.misericordia.pistoia.it  – e-mail: poliambulatorio@misericordia.pistoia.it

CHE COS’È LA DISLESSIA E COSA SONO I DISTURBI DELL'APPRENDIMENTO La dislessia (che rientra nei disturbi specifici di apprendimento), non incide sul funzionamento intellettivo ma rende più difficile, per chi ha questo tipo di funzionamento, orientarsi con lettere e numeri. La dislessia infatti, ostacola la capacità di lettura ed è legata alla difficoltà di individuare le lettere, le sillabe e le parole, in assenza di deficit intellettivi o sensoriali. Fra i disturbi dell'apprendimento rientrano anche le difficoltà:  in scrittura (disortografia), ovvero tutte quelle difficoltà legate a ripetuti errori in settori ortografici specifici. Nella calligrafia (disgrafia) cioè una difficoltà nel controllo del tratto grafico che rende la scrittura non intellegibile fin dai suoi esordi e che spesso può generare problemi posturali.

Alcune determinate difficoltà di calcolo e di risoluzione di problemi vengono identificate con il nome di discalculia. Molto spesso quando parliamo di disturbi dell'apprendimento, è facile riscontrare nel quadro diagnostico altre difficoltà che riguardano gli aspetti dell'attenzione e della memoria. Per queste ragioni, la dislessia come gli altri disturbi spesso vengono mal diagnosticati, nonostante in Italia abbia un’incidenza del 5% nella scuola primaria e secondaria, mentre in altri paesi la percentuale sale al 10%, per un totale di circa 700 milioni di persone nel mondo.

NUMERI E CRITICITA’ 

Gli alunni con DSA sono in costante aumento, in Toscana ancor più che in ambito medio nazionale, da quando i disturbi sono stati riconosciuti anche dalla legislazione nazionale (legge 170 dell’8 ottobre 2010).  Nelle ultime statistiche del Miur che però si fermano all'anno 2012 i casi diagnosticati gli alunni con DSA  erano 6.671 su un totale di 404.077 e con un’incidenza del 1.7%.

Nel 2015 questi dati sono andati ad aumentare sia sulla media nazionale che su quella della nostra Regione. Attualmente si pensa che si sia arrivati fino al 5% della popolazione.

Tra i casi diagnosticati il 24% vengono individuati nella scuola primaria, il 39% nella scuola media, mentre  nella scuola secondaria di secondo grado salgono al 54%.

Questo perché la riconoscibilità di tale difficoltà è un processo che richiede competenza e attenzione anche  per quei casi che appaiono lievi e che possono sfuggire alle maglie dei test precoci effettuati a scuola.  L’OBIETTIVO PRINCIPALE CHE SI PONE IL POLIAMBULATORIO

Il nostro servizio di DSA – accreditato dalla Regione Toscana– è rivolto in particolare, ai bambini.  La nostra struttura si pone al fianco delle persone con uno scopo preciso: rendere migliore la qualità della vita e rappresentare una soluzione specifica ad un problema specifico. Consideriamo una prerogativa essenziale la centralità della persona rispetto alle procedure, alle normative intervenendo con approcci e metodologie che condividiamo con la famiglia del ragazzo”.

L'intento della nostra struttura è quello di offrire un servizio di consulenza polivalente, che unisca serietà professionale e tempestività di intervento in un contesto accogliente sia per lo studente che per i familiari, grazie ad una equipe altamente qualificata e composta da: Dott.ssa Emanuela Martini psicoterapeuta psicologa pedagogista (referente di equipe), dott.ssa Irene Campioni (Neuropsichiatra Infantile), Dott.ssa Sara Pierucci (psicologa dell'apprendimento), Dott.ssa Lara Truocchio (Logopedista).

 

A caratterizzare la nostra attività si affiancano inoltre una semplificazione delle pratiche burocratiche, riduzione drastica dei tempi di attesa necessari per elaborare la documentazione necessaria, l’assoluta garanzia di riservatezza, una puntuale osservanza delle disposizioni previste dalla Legge, un continuo aggiornamento delle competenze a favore e sostegno nella persona con problemi di apprendimento.

Purtroppo, in Italia, la vera concorrenza è la disinformazione e chiunque abbia intrapreso un percorso di  secondo parere, prima di arrivare ad una diagnosi utile e per iscritto, ne ha avuto la riprova, subendo il  cosiddetto "effetto flipper" da un professionista all'altro. A questo scopo la nostra struttura sanitaria cerca di offrire un servizio effettivamente efficiente a tutte quelle famiglie che, tra interminabili liste di attesa e disinformazione generale del problema, si sentono in un certo senso abbandonate a se stesse. Riteniamo che riuscire a risolvere i problemi che un dislessico deve affrontare nella vita quotidiana abbia delle ricadute non solo sul piano personale, ma anche sociale.

La coordinatrice dell’equipe medica, la dott.ssa Emanuela Martini, spiega che l’equipe di professionisti, tutti insieme, possono riconoscere la natura delle difficoltà, poiché si tratta di specialisti nella specifica valutazione e nel trattamento dei disturbi della mente e del comportamento. Ogni persona è diversa e non esistono trattamenti che vanno bene per tutti. L’impegno dell’equipe inizia dalla comprensione dei bisogni individuali, per poi definire percorsi di crescita disegnati su misura per il soggetto. 

IL “SERVIZIO SPECIFICO E COMPLETO” OFFERTO DAL POLIAMBULATORIO

Il servizio DSA del Poliambulatorio prevede l’identificazione della Dislessia, il rilascio della certificazione  prevista dalla Legge e anche la “presa in carico globale” del paziente fino alla “compensazione” del problema.  Per prima cosa l’equipe composta da specialisti in neuropsichiatria, psicologia e logopedia, attua un percorso  di 5 incontri di un ora e mezzo l’uno per la valutazione del soggetto, con lo scopo di osservarne a 360°  punti di forza e punti di debolezza, fare test specifici ed arrivare ad una diagnosi clinica certa.  Successivamente prosegue con il rilascio della certificazione prevista dalle norme scolastiche al fine di  ottenere l'applicazione nella scuola dei benefici previsti dalla legge 170/2010 (PDP e strumenti compensativi e  dispensativi) e incontra la famiglia alla quale rilascia tutta la documentazione. Propone poi alla famiglia lo step successivo del servizio (la presa in carico globale del paziente), illustrando le attività, i piani di intervento ed i percorsi riabilitativi che vengono effettuati a cicli in base ai diversi bisogni che  nell'arco della scolarizzazione si possono presentare fino all'università. Tutto ciò va inserito in un piano di intervento educativo globale che comprenda la collaborazione con la famiglia, la scuola e le risorse che possono essere attivate per raggiungere l'obiettivo centrale: il maggior successo scolastico possibile.

INFO SU GIORNI, ORARI, COSTI E DISPONIBILITA’ DEL SERVIZIO POLIAMBULATORIO MISERICORDIA DI PISTOIA - Via Bonellina, 1 - 51100 Pistoia Tel. 0573.505250  Web:www.misericordia.pistoia.it – e-mail: poliambulatorio@misericordia.pistoia.it

Poliambulatorio di Pistoia - via Bonellina n.1- 51100- Pistoia - Misericordia Pistoia Salute srl - Tel. 0573.505250 - Fax 0573.505203 Codice Fiscale e Partita IVA n.01757260474